Home Agroalimentare Mosca – Lamezia: atterrato primo volo-charter con 172 turisti russi

Mosca – Lamezia: atterrato primo volo-charter con 172 turisti russi

77
0

Mosca e Lamezia ancora più vicine: atterrato il primo volo-charter. Un nuovo collegamento tra le due città è diventato realtà con l’arrivo dei primi 172 turisti russi

Sono sbarcati all’Aeroporto Internazionale di Lamezia Terme i primi 172 turisti russi partiti da Mosca, e con il loro arrivo è diventato realtà il primo volo-charter che congiunge le due città. Un collegamento fondamentale che segna un importante traguardo nelle strategie di marketing e valorizzazione del territorio, cui si è giunti dopo un intenso rapporto di collaborazione tra tour operator ed esperti del settore moscoviti e calabresi. L’obiettivo è quello di destagionalizzare il flusso turistico grazie a un netto ampliamento dell’offerta e all’organizzazione di voli diretti in periodi alternativi che esulano dalla classica vacanza fatta nei mesi estivi, ovvero tra giugno e settembre, dando così maggiore impulso al settore ricettivo locale.

L’ambizioso progetto è stato presentato in conferenza stampa da Giuseppe Nucera, presidente di Confindustria Reggio Calabria e tour operator di Rhegion Travel, Ugo Pugliese sindaco di Crotone, Victor Sergeev, general manager di Tezoro srl, Giuseppe Frisenda assessore al Turismo della città pitagorica e Giampaolo Latella portavoce del presidente del Consiglio regionale della Calabria Nicola Irto.

Si tratta di un primo, importantissimo, passo – ha affermato Nucera – verso la creazione di un sistema virtuoso che già a partire dal 2019 produrrà risultati significativi grazie al coinvolgimento di un prestigioso player russo. In appena un mese sono in programma sette voli charter e dal prossimo anno il progetto si articolerà da maggio a ottobre. Questa operazione è ad ampio spettro e guarda con attenzione anche al rilancio degli scali di Reggio e Crotone in un’ottica di sistema integrato e alla valorizzazione del litorale jonico. Siamo molto fiduciosi e avvertiamo l’impegno e la voglia di far bene da parte dei sindaci e delle singole comunità del territorio che stiamo coinvolgendo. Un ruolo chiave, naturalmente, – ha poi precisato il presidente degli Industriali reggini – lo giocheranno gli operatori del settore alberghiero e ricettivo che potranno puntare su standard qualitativi elevati per un periodo di tempo più ampio”.

Del successo dell’operazione si è mostrato sicuro anche Sergeev, general manager di Tezoro srl che ha accompagnato il gruppo di vacanzieri russi atterrati allo scalo lametino, sottolineando che “la Calabria ha tutto ciò che serve per garantire un’accoglienza e un soggiorno di primissimo livello. Dal clima, al mare, fino alle eccellenze gastronomiche tipiche, un turista qui trova davvero il meglio. E la possibilità di allungare la stagione facendola iniziare già in primavera costituisce una straordinaria opportunità per i flussi turistici provenienti dall’Est”.

L’incontro è stato infine suggellato dalla consegna da parte di Latella di una pubblicazione sul bergamotto, promossa dal Consiglio regionale della Calabria, ai primi turisti arrivati da Mosca.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here