Home Attualità Festival del Fumetto di Cosenza: al via la XII edizione 2018

Festival del Fumetto di Cosenza: al via la XII edizione 2018

102
0
La XII edizione de Le strade del paesaggio ospiterà le mostre di tre grandi autori del fumetto noti a livello internazionale.

Il Festival del Fumetto di Cosenza ritorna ancora più ricco di sorprese

La XII edizione de Le strade del paesaggio ospiterà le mostre di tre grandi autori del fumetto noti a livello internazionale

Dal 21 al 23 settembre 2018 torna a Cosenza il festival del fumetto Le strade del paesaggio, con un programma ricco di ospiti ed eventi: artisti in residenza, cosplayers, parate e rievocazioni storiche, spettacoli, giochi tradizionali, di ruolo, di società e videogames, la maggior parte dei quali si svolgeranno al Castello Svevo.

Nell’ex Convento di Santa Chiara, oggi Museo del Fumetto, sarà possibile visitare le mostre di tre disegnatori di fama internazionale. Una mostra antologica dal titolo WOW! Fantasia in mostra dedicata a John Pomeroy, l’animatore americano che ha contribuito a scrivere con i suoi disegni la storia dei più importanti cartoon prodotti dalla Walt Disney Company, una summa che raccoglie in un unico blocco 70 tavole tratte dai suoi capolavori, tra cui quelle di Alice nel Paese delle Meraviglie, Mulan, Fantasia 2000, Robin Hood, e riassume il suo fantastico percorso artistico. Una retrospettiva dedicata a David Lloyd, fumettista inglese che ha lavorato per alcune testate della Marvel Comics e conosciuto al grande pubblico per aver illustrato V per Vendetta, la storia del terrorista anarchico che indossa la maschera di Guy Fawkes, personaggio diventato mitologico, nata dal sodalizio con Alan Moore e Dez Skinn, e su cui è incentrata la mostra che celebra il fascino della sua produzione artistica. E infine c’è Beyond the dark, una seconda retrospettiva dedicata a Miguel Ángel Martín, illustratore spagnolo dal tratto infantile e delicato, autore di opere dissacranti e provocatorie, quali Psychopatia Sexualis e Brian the brain. Quest’ultima è la storia di un bambino che vive nel futuro privo di scatola cranica, paradigmatica del contrasto che anima la sua opera, in cui una visione decadente fa da contraltare alla volontà di rappresentare un mondo migliore.

Ad inaugurare l’edizione 2018, sabato 22 settembre, ci sarà Casa Surace, la famosa factory nata sul web da un gruppo di amici e coinquilini, che mettono in scena sketch e video ironici in cui smontano stereotipi, comportamenti, usi e costumi del Sud Italia. Mentre venerdì 23 è in programma la presentazione di Salvezza, graphic novel di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso che racconta l’esperienza dei due autori a bordo dell’Aquarius, nave di soccorso migranti di SOS Mediterranée. Domenica 23, infine, il festival si concluderà con la cerimonia dedicata al Premio Andrea Pazienza, durante la quale si esibirà in acustico il cantautore Francesco Di Bella, leader della band 24 Grana.

Le strade del paesaggio, che nel corso degli anni ha ospitato artisti del calibro di Milo Manara, Gilbert Shelton, Tanino Liberatore, Charlie Hebdo, Riccardo Mannelli, Angelo Stano, Bruno Brindisi, Davide Toffolo, Enrique Breccia e nell’ultima edizione ha registrato oltre 25.000 presenze, si appresta così a riconfermarsi uno dei più attesi e innovativi festival del fumetto in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here