Home Attualità Premio Carnevale a Francesco Samengo e Filippo Callipo

Premio Carnevale a Francesco Samengo e Filippo Callipo

61
0
Consegna del premio a Callipo e Samengo
Consegna del premio a Callipo e Samengo

Il “Premio Carnevale” della XVI edizione è stato consegnato a Francesco Samengo e Filippo Callipo

Francesco Samengo,  presidente nazionale Unicef e l’imprenditore Filippo Callipo ricevono il “Premio Carnevale” XVI edizione.

Il primo in qualità di presidente chiamato alla guida di Unicef per aver testimoniato con un’attività ventennale l’impegno a favore dei soggetti più vulnerabili, come i bambini; il secondo,  in qualità di “capitano” d’impresa tra le più prestigiose della Calabria, creatore di un modello gestionale fortemente cooperativo decretando, a livello nazionale ed internazionale la brillante affermazione di una visione d’impresa moderna ed all’avanguardia, nonostante il traguardo raggiunto dei 106 anni di storia. Un riconoscimento di pregio per essersi distinti, come calabresi, portando alla ribalta della cronaca nazionale ed internazionale, la loro terra d’origine. Lo riporta una nota stampa.

Assegnazione del premio

Il premio, istituito dalla consulta scientifica della Pro Loco e realizzato dal noto orafo calabreseMichele Affidato, è stato assegnato durante la conferenza stampa di presentazione del programma della 61 edizione del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore evento, che si è svolto, nella splendida location di “Villa Bonifati” a Castrovillari. A consegnare i premi, il presidente del Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra, L’assessore alla Cultura, Maria Francesca Corigliano, il presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli ed il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito. Le menzioni ai premiati, sono state lette da Filomena Bloise, presidente dell’Accademia Pollineana. Dopo il brindisi di “Re Carnevale” (nelle vesti del Re burlone, Leonardo Pandolfi e in quelle della Quaresima, Manuel La Vecchia), si è dato spazio alla danza con l’esibizione degli studenti del Liceo scientifico “Mattei” di Castrovillari, che si sono esibiti sulle coreografie di Danilo Di Marco, “I Pulcinella” dal momento che quest’anno il focus cultura è improntato sulla Campania. A seguire le allieve dell’Accademia Cuba Danza, diretta da Vilma Lara de Mar, che si sono esibite su una coreografia della maestra, Rossana Annicchiarico, che ha dato sfogo alla maschera del Carnevale di Castrovillari, ovvero l’Organtino”.

Il programma del Carnevale

Subito dopo i saluti istituzionale del sindaco, Mimmo Lo Polito e del presidente della Pro Loco Eugenio Iannelli.  Il direttore artistico del Carnevale, Gerardo Bonifati, ha illustrato il variegato cartellone della manifestazione carnascialesca che, spazia dalla cultura, alle maschere, dalla danza, al folklore, dallo sport, alle tradizioni ed ancora mostre fotografiche e pittoriche (con il focus interamente dedicato alla Campania). Oltre cento eventi, spalmati su 10 giorni, dal 24 febbraio al 5 di Marzo. Una manifestazione, il Carnevale di Castrovillari, la più longeva del Meridione d’Italia. 61 anni senza interruzioni. Riconosciuto dal Touring Club tra i “Carnevali più belli d’Italia”, inserito dal Mibact tra i grandi carnevali storici e di prestigio come Viareggio, Venezia, Putignano, Sciacca, Cento etc. e da quest’anno,  è  entrata a pieno titolo nei grandi eventi storicizzati della Regione Calabria. Un tassello importante per gli organizzatori, una significativa ripresa dell’attenzione sulla cultura a favore di iniziative di valorizzazione di tradizioni, saperi ed espressioni artistiche, a tutto vantaggio del territorio calabrese e di chi opera nel campo della promozione della cultura.  E l’assessore alla Cultura, della Regione Calabria, Maria Francesca Corigliano, si è complimentata con gli organizzatori per la manifestazione e per quello che sono riusciti a fare in questi 61 anni. “Una  kermesse che valorizza il territorio e l’intera Calabria. Le istituzioni hanno il dovere di stare al fianco di chi, come la Pro Loco di Castrovillari, sono l’orgoglio di una Calabria vera, una Calabria che produce, una Calabria che attraverso queste manifestazioni dimostra come con il lavoro,  la professionalità e la passione si può creare un evento di tale portata“. Al tavolo anche , i consiglieri regionali, Gianluca Gallo e Franco Sergio, il presidente della Fitp regionale, Marcello Perrone e il presidente del Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra. “L’augurio, che tanti possano venire a Castrovillari per godere della manifestazione  e per vedere la capacità organizzativa di un evento di tale portata riscoprendo la tradizione, le voglia di divertirsi e il bellissimo Parco nazionale del Pollino“.

 

Fonte: LaCnews

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here