Home PERSONE Mattia Preti

Mattia Preti

903
0

Mattia Preti: biografia

Mattia Preti nasce a Taverna (CZ) nel 1613.

Giunge a Roma intorno al 1630 ed entra subito in contatto con i cosiddetti “caravaggisti”. A Roma Preti dipinge gli affreschi in S.Giovanni Calibita, le Storie di S. Andrea nell’abside di S. Andrea della Valle e L’elemosina di San Carlo nella chiesa di San Carlo ai Catinari.

Nel 1656 si sposta a Napoli, dove esegue grandi cicli di affreschi e numerose pale d’altare e diventa una delle personalità artistiche più importanti della città.
Tra il 1657 e il 1659 esegue gli affreschi votivi per la peste, oggi perduti; dipinge il ciclo delle Storie della vita di San Pietro Celestino e Santa Caterina d’Alessandria nella chiesa di San Pietro a Maiella, il San Sebastiano per la chiesa di S.Maria dei Sette Dolori e la Madonna di Costantinopoli nella chiesa di San’Agostino agli Scalzi.

Nel 1661 Mattia Preti si stabilisce a Malta dove diviene pittore ufficiale dei Cavalieri dell’Ordine. Qui compie il maestoso lavoro di decorazione della cattedrale di S. Giovanni a La Valletta con le Storie del Battista.

Muore a La Valletta nel 1699. Le sue opere sono conservate nei più grandi musei d’Italia e del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here