Casa Vinicola Criserà: i tesori di Calabria in bottiglia

Nata nel 1957, la Casa Vinicola Criserà vanta una lunga tradizione familiare di amore e dedizione alla propria terra, al culto della vigna e del buon vino. Una famiglia calabrese di antiche tradizioni, profondamente radicata nei valori più autentici, che ha tramandato per generazioni fino ad arrivare ad oggi che rappresenta una realtà aziendale in piena espansione. L’azienda Criserà si è evoluta nel tempo e, pur mantenendo un ottica mirata alla genuinità, all’impegno nel selezionare vitigni di qualità, oggi si avvale delle più moderne tecnologie per raggiungere livelli di elevata competitività e si affida alla professionalità di rinomati enologi nella ricerca di standard qualitativi sempre più adeguati alla domanda del mercato globale.

Filosofia

La filosofia delle Cantine Criserà si esprime nel contatto personale con i clienti italiani ed esteri, graditi ospiti nelle strutture aziendali, dove possono degustare la vasta gamma di vini che la cantina propone. La Casa Vinicola Criserà produce ed imbottiglia il meglio dei vini di Calabria con l’obbiettivo, non solo di valorizzare le tradizioni vitivinicole calabresi, ma anche di proporre, al consumatore intenditore, la scoperta di antichi orizzonti attraverso un viaggio storico culturale tra i luoghi tipici di Calabria: da Krimisa a Scilla.

Luoghi di produzione

In Calabria il culto della vite ha origini antichissime, antecedenti al 744 a.C. quando sulle coste orientali vi approdarono i greci che la battezzarono col nome di Enotria, il cui significato deriva dalla radice greca “Oinos” (Vino) Terra del vino. Particolare rilievo per la coltura della vite riveste la Costa Viola caratterizzata da costoni rocciosi a strapiombo su un mare che si dipinge di viola. Si tratta di un paesaggio segnato da innumerevoli terrazzamenti o armacie (muretti di pietra a secco) che sostengono i terrapieni strappati alla natura selvaggia. Quivi crescono i vitigni Nerello calabrese ed il Nocera con i quali si produce il Costa Viola: un vino rosso rubino, i cui sentori evocano al palato il fascino di una terra baciata dal stille di sole e dai riflessi di una montagna lussureggiante. Luoghi di produzione sono Scilla, la Costa Viola (comprende il territorio di Bagnara Calabra, Palmi, Scilla, Seminara), Pellaro (comprende il territorio di Bocale, Lume di Pellaro, Occhio di Pellaro, Oliveto, Paterriti, San Filippo, Macellari, Valanidi), Arghillà (comprende il territorio di Calanna, Diminniti di Sambatello, Ortì, Rosalì, Sambatello, San Giovanni di Sambatello, Terreti, Vito), Cirò e Bivongi.

I nostri vini

Nerone di Calabria Cuveè (Calabria Rosso) IGT sfida palati molto esigenti soddisfacendoli pienamente. Dal colore rosso rubino carico, molto intenso, di difficile trasparenza se non osservato con luce riflessa, dai tannini eleganti, nobili e compatti. Ossigenandolo si avvertono intensi e persistenti profumi vinosi, molto speziati. Stretto (Calabria Passito) IGT colore ambrato con riflessi dorati, dolce profumo floreale, sensazioni albicoccose, mielato, intenso, lunghissimo, molto persistente, molto Stretto. Bevuto fresco dà “molta gioia”. Costa Viola Rosso IGT un pregiato vino rosso rubino che evoca al palato tutto il fascino di una terra ricca delle suggestioni
di un mare giocondo, baciato da stille di sole e dai riflessi incantati di una montagna lussureggiante. Si ottiene con le tipiche uve: nocera, nerello, pinot nero, maglioppo. Costa Viola Bianco IGT un bianco asciutto, dal profumo intenso e dal colore giallo oro con riflessi ambrati. Nasce dai vitigni: ansonica, greco bianco, malvasia,
catarratto, cullati dall’armonia di un clima placido e generoso. Cerasuolo di Scilla Rosso IGT un rosso rubicondo e fruttato, civettuolo nei riflessi color della ciliegia matura. Uno dei più antichi della regione, reca, nel suo sapore leggermente abboccato tendente al dolce, l’incanto di un luogo stregato dai mitici canti delle omeriche sirene. È prodotto con uve nerello mascalese, gaglioppo, alicante. Riconoscimenti Ottenuti La Casa Vinicola Criserà, nel corso del tempo, ha ottenuto notevoli riconoscimenti tra i quali spiccano:
Gran Menzione al Vinitaly di Verona, per il vino Costa Viola IGT bianco, nell’aprile del 2008;
Grand Prix Gastronomie a Montecarlo, per il vino Nerone di Calabria 2003, nel Novembre 2007;
Concorso Internazionale Vini 2° Posto a Basilea, per il vino Nerone di Calabria 2003, nell’Agosto 2007;
Expo Vini Calabria a Reggio Calabria 1° Premio al miglior vino d’annata, per il Nerone di Calabria 2002, nel Novembre 2005.
Nata nel 1957, la Casa Vinicola Criserà vanta una lunga tradizione familiare di amore e dedizione alla propria terra, al culto della vigna e del buon vino. Una famiglia calabrese profondamente radicata nei valori più autentici, che ha tramandato per generazioni fino ad arrivare ad oggi che rappresenta una realtà aziendale in piena espansione. La filosofia delle Cantine Criserà si esprime nel contatto personale con i clienti italiani ed esteri, graditi ospiti nelle strutture aziendali, dove possono degustare la vasta gamma di vini che la cantina propone.

La casa Vinicola

Criserà produce ed imbottiglia il meglio dei vini di Calabria con l’obbiettivo, non solo di valorizzare le tradizioni vitivinicole calabresi, ma anche di proporre, al consumatore intenditore, la scoperta di antichi orizzonti attraverso un viaggio storico culturale tra i luoghi tipici di Calabria: da Krimisa a Scilla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here