Home Arte e Cultura Sybaris: un cortometraggio sull’antica Civiltà

Sybaris: un cortometraggio sull’antica Civiltà

209
0

Sybaris: il cortometraggio sull’antica Civiltà del calabrese Maurizio Vincenzi

Il 30 marzo è stato presentato, al Carpe Diem di Treviso, per la prima volta un cortometraggio storico-musicale molto singolare scritto e diretto da Maurizio Vincenzi (in veste momentanea di regista), noto musicista e cantautore rock, di origini calabresi da diversi anni trapianto in Veneto, già autore di vari singoli quali ”Al Centro Del Mondo” brano dal sapore rock che ha visto la  partecipazione di Maurizio Solieri, storico chitarrista di Vasco Rossi e “Non ti voglio vedere” accolto favorevolmente dalla critica e registrato tra l’altro tra le vie di Treviso.

Il cortometraggio storico/musicale, romanzato, narra, in sostanza della nascita, gloria e successiva brutale e improvvisa distruzione di una civiltà non molto conosciuta ma ricca di contenuti, in contrasto tra storia mito e leggenda, Sybaris periodo magna Grecia, venne fondata dai greci nel 720 avanti Cristo, ancor prima delle guerre tra Sparta e Atene. Sulla vita e gli eventi di Sybaris antica fiumi di inchiostro vennero spesi da antichi scrittori quali Strabone, Ateneo. Plinio ecc ecc.  Raggiunse in soli 200 anni una straordinaria potenza e ricchezza ma a causa dei peccati, dello stile di vita dedita al lusso, dell’inclinazione verso i piaceri del sesso e gli eccessi di qualsivoglia godereccio piacere dei suoi abitanti (quasi alla pari di una Gomorra), venne distrutta violentemente dalla rivale e invidiosa Kroton (attuale Crotone) ad opera dell’eroico erculeo Milone(il braccio) plurivincitore olimpico dell’epoca e con la mente e lo zampino dall’illustre Filosofo/matematico Pitagora, allora cittadino di Crotone.

Sybaris fu una trasgressiva e ricca città, tanto lussuriosa, amante del bello e dei piaceri, quanto potente militarmente ed economicamente. La parola “SIBARITA”, nel vocabolario della lingua italiana, nasce da proprio da questa storia. Nella realizzazione del filmato, hanno preso parte oltre 120 figuranti/comparse e attori del trevigiano. 15 le location tra la Calabria e il Veneto, tra cui le Pianezze, il Montello, il fiume Piave, la grotta del Buoro di Ciano, gli scavi archeologici della sibaritide ecc. Oltre 250 le persone coinvolte, dai musicisti, agli addetti ai lavori, ai tecnici, allo staff, costumisti, trucco, cameraman e altri ancora.
Il singolo “Sybaris” stile hard rock/metal, presente all’interno del cortometraggio (testi e musiche di Maurizio Vincenzi) è stato masterizzato a Londra presso gli Abbey Road studios (resi noti dai Beatles ma che negli anni successivi hanno visto realizzare i lavori e le registrazioni di Queen, Iron Maiden ecc). Il miniFilm autoprodotto dura 29 minuti circa. Molto suggestivo e ricco di colpi di scena tanto da lasciare spesso lo spettatore sbalordito ma allo stesso tempo piacevolmente meravigliato ed incantato (Treviso Today)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here