Home LUOGHI Pentedattilo

Pentedattilo

3764

Pentedattilo: uno dei piu’ affascinanti borghi antichi d’Italia

La storia

Suggestiva frazione di Melito Porto Salvo in provincia di Reggio Calabria, sorge a 250m sopra il livello del mare, arroccato sulla rupe del monte Calvario.

Dopo aver subito varie dominazioni nel corso della sua storia, l’eco dei suoi passi, fu tragicamente distrutto dal terribile terremoto che colpi’ gran parte della Calabria nel 1783. A seguito del sisma, che fece crollare case, altari e la quotidianita’ di una vita semplice e laboriosa, vi fu un forte flusso migratorio verso la vicino Melito Porto Salvo, dove nel 1811 fu trasferito il comune e Pentedattilo divenne frazione.

A meta’ degli anni ’60 Pentedattilo, fu completamente abbandonata, fino a che agli inizi egli anni ’80, fu riscoperta da associazioni, giovani, volontari, ricercatori. Da allora fu avviato un recupero dell’intero borgo, che per la sua bellezza e’ una delle perle che piu’ contraddistingue la provincia di Reggio e la Calabria tutta.

La particolarita’ di Pentedattilo, oltre alla sua posizione particolarissima, e’ la sua strana forma, che tende idealmente a rappresentare le cinque dita della mano. Negli anni diversi studiosi e storici, nonche’ geologi ebbero fortuna a poter visitare il borgo, riscoprendone la magia della sua maestosa e ineguagliabile forma.

“La piu’ strana abitazione umana”. Cosi’ per il suo eccentrico splendore, fu definita da Edward Lear , viaggiatore ottocentesco,  nel 1847 nel suo “Diario di un viaggio a piedi in Calabria”, durante il suo splendido ed estasiante viaggio calabrese.

Oggi, il borgo antico di Pentedattilo è icona turistica e culturale della Regione Calabria, e negli ultimi anni è diventato, per lo spessore e l’intensita’ delle attività di recupero e di promozione culturale,  un “caso studio”, che ha portato i rappresentanti che lavarono per portare alla luce il suo piu’ grande splendore a presidiare convegni ufficiali per rendere pubbliche le metodologie adottate per ridare al borgo l’essenza vera della sua autenticita’.

Come arrivare

Reggio Calabria è la città vicina più importante dotata di stazione ferroviaria ed aeroporto.Da qui è possibile usufruire di treni o pullman o autoveicoli a noleggio per Melito Porto Salvo o Saline Joniche, da dove si può raggiungere Pentedattilo(consigliato a chi ama la natura e la fatica): da Melito Porto Salvo occorre seguire la vecchia statale in direzione Reggio Calabria fino ad Annà, seguire quindi le indicazioni per sia a piedi, sia in corriera. Se volete salire a piedi Pentedattilo. Tempo di percorrenza 2,5 ore circa per 8 km di percorso facile tutto su strada asfaltata. Da Saline Joniche al distributore di benzina sulla SS 106 si intravede la fiumara (letto asciutto di un torrente) che  porterà fino alle pendici di Pentedattilo; da li’ occorrerà “scovare” il sentiero ed “arrampicarsi” fino al paese. Tempo di percorrenza 2,5 ore circa per 5 km di percorso di media difficoltà su strada non asfaltata, percorribile solo in estate.