Home Media e spettacolo Leopoldo Trieste

Leopoldo Trieste

1950

Leopoldo Trieste: commediografo, regista ed attore

Biografia

Leopoldo Trieste nasce a Reggio Calabria nel 1917.

Si afferma fin da giovane in teatro, come attore ed autore di drammi e commedie. Nel secondo dopoguerra inizia a lavorare anche come sceneggiatore cinematografico e nel 1952 esordisce come attore nel cinema grazie all’amico Federico Fellini, che gli assegna un ruolo importante ne Lo sceicco bianco e lo conferma l’anno successivo ne I vitelloni. Da quel momento Trieste inizia una fortunata carriera di caratterista, con ruoli di secondo piano, ma sempre interessanti e caratterizzati dalle sue ottime capacità attoriali, che gli permettono di passare dal comico al drammatico con grande semplicità. Tra i molti film interpretati (170 circa) ricordiamo Divorzio all’italiana (1961) e Sedotta e abbandonata (1963) di Germi, Il Padrino parte II (1974) di Coppola e, più recentemente, L’uomo delle stelle (1995) di Tornatore, che gli frutta un Nastro d’argento ed un David di Donatello. Trieste è stato anche regista con Città di notte (1956) ed Il peccato degli anni verdi (1960). Muore a Roma nel 2003.