Home Arte e Cultura La Costa Viola tra i vincitori del Premio nazionale del Paesaggio

La Costa Viola tra i vincitori del Premio nazionale del Paesaggio

65
0

Il “Paesaggio Protetto e di Qualità della Costa Viola” tra i vincitori del Premio Nazionale del Paesaggio

La premiazione tra le 10 menzioni speciali del Mibac,  durante la Giornata Nazionale del Paesaggio

ITALIA NOSTRA ONLUS e la Sezione di Reggio Calabria, vengono premiate dal MIBAC (Ministero dei Beni e delle attività culturali), con la MENZIONE SPECIALE del PREMIO NAZIONALE DEL PAESAGGIO 2019 alla presenza del ministro Alberto Bonisoli, in occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio (14 marzo). Su 130 candidature al Bando del MIBAC, 10 Progetti hanno superato la selezione e ricevuto la Menzione Speciale e tra questi vi è il progetto “PAESAGGIO PROTETTO E DI QUALITA’ DELLA COSTA VIOLA“. Il Premio è stato ritirato durante la cerimonia presso la Sala Spadolini del Ministero dalla Presidente nazionale Mariarita Signorini, dalla Presidente della sezione di Reggio Calabria Angela Martino, dal consigliere Giuseppe Mazzù e dall’agronomo Rosario Previtera ideatore del progetto e promotore di numerose iniziative riguardanti la valorizzazione della Costa Viola reggina. Le motivazioni della Menzione speciale sono le seguenti: “Per le strategie attuate al fine di superare le fragilità tipiche dei paesaggi terrazzati, sensibilizzando le comunità locali a una progettualità condivisa, volta a contrastare i rischi idrogeologici e promuovere la cultura tradizionale nonchè nuove forme di turismo”. La Costa Viola, scenario dei miti omerici di Scilla e Cariddi è caratterizzata dal tipico paesaggio viticolo-terrazzato tra Palmi, Seminara, Bagnara Calabra, Scilla, Villa San Giovanni, dove si praticava e in parte si pratica ancora la storica “viticoltura eroica” e di forte pendenza, la quale consente la manutenzione dei secolari muri a secco in pietra, che ne determinano l’assetto idrogeologico e ne rendono le pendici stabili.  La tradizionale “arte dei muri a secco” della Costa Viola e di altre aree terrazzate italiane ed europee, è stata recentemente (Novembre 2018) dichiarata Patrimonio Immateriale dell’UNESCO. “Il progetto pilota di buona pratica per la creazione di un “Paesaggio protetto e di qualità della Costa Viola”, proposto da Italia Nostra” – ha affermato la presidente nazionale di Italia Nostra Mariarita Signorini – “si rivolge ai paesaggi agrari ma anche ai paesaggi omogenei da proteggere in tutto il Paese. Italia Nostra continua con la sua attività di tutela del territorio e del paesaggio, cominciata nel 1955, anche con questa iniziativa innovativa che coinvolgerà le numerose Sezioni italiane dell’associazione e tanti sindaci sensibili”. Soddisfatta anche Angela Martino, presidente di Italia Nostra di Reggio Calabria: “E’ un progetto che parte dalla Calabria e che secondo le nostre intenzioni può diventare un originale format nazionale, destinato a gruppi di comuni dal paesaggio omogeneo, interessati a certificare con l’apposito marchio e col supporto di Italia Nostra, il rispetto dei vincoli già esistenti per la tutela e la salvaguardia del paesaggio e le azioni di valorizzazione, qualificazione e riqualificazione del paesaggio stesso ed i processi ecosostenibili di difesa del territorio”. Per l’agronomo ed esperto di sviluppo locale Rosario Previtera, promotore del Progetto “il premio è uno sprone in più dopo il riconoscimento Unesco, per la concretizzazione del progetto pilota, finalizzato anche all’attrazione eco-turistica in un territorio di grande valore, tutto da scoprire, come quello terrazzato della Costa Viola e come tanti altri paesaggi tipici italiani. L’effetto positivo di un “bollino di qualità territoriale” si potrà riversare anche sul tessuto imprenditoriale oltre ad attribuire maggiore valore ambientale a quelle omogenee e di pregio, in un periodo in cui gli aspetti “green” saranno sempre più importanti e permeanti”.

INFO: https://www.italianostrareggiocalabria.it/costa-viola/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here