Home Arte e Cultura Il Piria al Progetto “Efficient Usage of Natural Resources”

Il Piria al Progetto “Efficient Usage of Natural Resources”

68
0

Il Piria di Rosarno al Progetto “Efficient Usage of Natural Resources” – ERASMUS e incontro a Galati in Romania

Si è svolto nei giorni scorsi, a Galati in Romania, il meeting internazionale  del progetto Efficient Usage of Natural Resources” nell’ambito del programma europeo Erasmus + cui hanno preso parte il project manager Michele Oliva e le Professoresse Contartese Eleonora e Mariarosaria Ingegnere, in rappresentanza dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Raffaele Piria” di Rosarno, con il coordinamento del Dirigente scolastico, prof.ssa Mariarosaria Russo.

Il progetto che è nella fase di piena attuazione, mira da un lato a far acquisire una maggiore consapevolezza relativamente all’uso sconsiderato che si fa delle risorse naturali per produrre energia e dall’altro alla possibilità di rallentare questo processo di esaurimento attraverso il riciclaggio e l’utilizzo delle  energie rinnovabili, facendone un uso efficiente ed efficace. Durante il meeting tecnico, svolto presso la sede del Liceul Teoretic “ Emil Racovita” di Galati, i partner hanno definito i compiti e le scadenze per la realizzazione dei sotto-progetti relativi alle risorse naturali, al riciclaggio, a carbon footprint, al concorso fotografico e alla creazione del video conclusivo del progetto e della brochure in lingua inglese utile alla disseminazione.

Grande plauso è stato espresso dal Dirigente Scolastico Mariarosaria Russo per il lavoro svolto e anche per l’impegno del Dipartimento di Lingue  con le docenti, Barbieri, Milea e Violi, che collaborano con il project manager per la migliore riuscita dei progetti nell’ambito del programma Erasmus plus.

Nel caso specifico il Dirigente Scolastico ha dichiarato che “occorre sensibilizzare i giovani studenti a rispettare e ad amare il pianeta Terra, svolgendo un’azione di cittadinanza attiva e collettiva”.

Gli studenti del Piria che prenderanno parte ai successivi incontri in Spagna e in Turchia contribuiranno ancora una volta a lavorare in modo fattivo per la realizzazione di un’unione solidale “verde” e per la crescita culturale consapevole e “ naturalmente solidale” ,  in famiglia, a scuola, nel mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here