Home PERSONE Giovanni Theristìs

Giovanni Theristìs

1436
Giovanni Theristìs, personaggi calabresi

Giovanni Theristìs: biografia

Un alone leggendario circonda la vita di questo santo, Giovanni Theristìs, che nacque a Palermo nel 995 da genitori di origine calabrese (il padre era l’arconte di Cursano, luogo situato nei pressi di Stilo). A quanto si narra, durante una delle incursioni degli arabi di Sicilia in Calabria, il padre fu ucciso, mentre la madre, sebbene incinta, fu condotta a Palermo nell’harem di un capo arabo e proprio qui diede alla luce Giovanni, che fu educato tra persone di credo musulmano. Quando il bambino crebbe – a 14 o a 18 anni: le fonti divergono, infatti, sull’età – , la madre gli raccontò la verità sulle sue origini e gli chiese di tornare a casa con la raccomandazione di farsi battezzare secondo il rito cristiano. Arrivato a Stilo, il giovane fu accolto e battezzato dal Vescovo, non senza aver superato ardue prove per dimostrare  l’autenticità della sua fede. Subito attratto dalla vita ascetica, fu accolto ben presto nella comunità brasiliana, dedicando tutta la sua vita alla preghiera, alla penitenza e alla povertà (tanto da distribuire ai poveri persino il tesoro nascosto nel palazzo di famiglia).

Giovanni compì molti miracoli, ma il più conosciuto rimane quello di Robiano.