Home PERSONE Gioacchino da Fiore

Gioacchino da Fiore

1198

Gioacchino da Fiore: biografia

Nacque a Celico (CS) nel 1130.

Gioacchino da Fiore nato da una ricca famiglia, vestì il saio presso l’Ordine dei Monaci Cistercensi e studiò latino, greco e filosofia. In seguito, dopo aver compiuto numerosi viaggi in Oriente, si trasferì presso il monastero di Santa Maria di Corazo, di cui divenne abate nel 1177. Desideroso di una vita contemplativa più profonda, ottenne dal Papa Lucio III di istituire l’Ordine Florense presso l’abbazia di San Giovanni in Fiore. La vita nel monastero venne scandita da una Regola molto rigida, votata alla preghiera ed alla meditazione. Gioacchino da Fiore è noto per la sua importante produzione letteraria, dedicata soprattutto a problemi di interpretazione delle Sacre Scritture. In particolare, Gioacchino elaborò numerose profezie, che indicavano il cammino spirituale dell’uomo sulla Terra, dall’Età del Padre, in cui gli uomini erano sottomessi alla legge divina, all’Età del Figlio, in cui gli uomini avevano il ruolo di figli di Dio, fino all’Età dello Spirito Santo, in cui gli uomini sarebbero entrati in contatto diretto con Dio, comprendendone fino in fondo la Parola. Gioacchino morì nel 1202.

E’ citato da Dante nella Divina Commedia.