Home Agroalimentare Cedro

Cedro

931
0

Cedro: proprietà e benefici

Nella fascia costiera denominata Riviera dei Cedri, tra Praia a Mare e Diamante, si coltiva il citrus medica, meglio conosciuto come Cedro.

Santa Maria del Cedro rappresenta il fulcro della cedricoltura dove fa bella mostra la coltivazione a pergolato “contenuta” per riparare le piante dai venti. Il frutto ha un peso che varia da 500gr. a 2kg e una lunghezza di 20-30cm. La cultivar è il Liscio di Diamante.
La forma varia dallo sferico all’ovale con scorza grossa, di colore verde e punteggiata di numerose ghiandole oleifere. Questo agrume, ogni anno ad agosto, viene selezionato dagli ebrei per la festa delle Capanne – sukkoth – celebrata a settembre. La raccolta dei grossi frutti avviene a fine ottobre-inizi novembre.

Il Cedro trova uso nel campo alimentare, nell’industria farmaceutica, dei cosmetici e nella gastronomia calabrese dove ha dato raffinati risultati. Si preparano i famosi “panicelli”: fagottini di uva zibibbo passita con pezzi di cedro candito, avvolti in foglie di cedro, legati con un gambo di ginestra selvatica e infornati.
Il Cedro si usa per canditi, marmellate e creme ma anche per preparare liquori, sciroppi, cedrata, gelati. Il tartufo al cedro è da gustare con il Moscato di Saracena!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here