Tonno Callipo: Filippo Callipo racconta la sua azienda

La Tonno Callipo è stata fondata da Giacinto Callipo nel 1913 a Pizzo, graziosa località nel cuore del Golfo di Sant’Eufemia.
L’azienda, oggi guidata dalla quarta generazione della famiglia, è stata la prima in Calabria, e tra le prime in Italia, ad inscatolare il pregiato Tonno del Mediterraneo pescato con il sistema delle “tonnare fisse”.
Nel 1926, la Callipo fu insignita del Brevetto di Fornitore Ufficiale della Real Casa.

Alla inizi degli anni sessanta Filippo Callipo (II generazione), coadiuvato dal figlio Giacinto, trasferisce lo stabilimento nella vecchia Tonnara Angitola, poco lontano dal centro di Pizzo.
Nel 1972 Giacinto Callipo decide di farsi affiancare nella gestione dell’azienda dal figlio Filippo (IV generazione) che assume la direzione esclusiva nel 1981. Con lui la Callipo si trasferisce nell’attuale sede di Maierato,  a pochi chilometri da Pizzo.
Oggi lo stabilimento si estende su una superficie totale di circa 34.000 mq., 9.000 dei quali coperti, e offre un’immagine di modernità ed efficienza per l’avanzata tecnologia degli impianti e delle attrezzature.

Con oltre 200 dipendenti ed una capacità produttiva annua di circa 6.500 tonnellate, la Callipo commercializza in Italia il 93% della produzione, mentre il restante 7 % viene distribuito nei paesi europei, quali Austria, Francia, Inghilterra, Germania ed extraeuropei, tra cui Canada, Australia, Stati Uniti e Giappone.

Il Punto di forza

Vero punto di forza dell’azienda è la lavorazione, che viene effettuata completamente in Italia, nello stabilimento di Maierato, a partire dal tonno intero.
I tonni vengono congelati interi direttamente a bordo dei pescherecci e trasferiti in tempi brevi nello stabilimento di Maierato, nel rispetto della catena del freddo.
Arrivati allo stabilimento, vengono scongelati, decapitati, eviscerati, sezionati, lavati in abbondante acqua, cotti a vapore e raffreddati sottovuoto.
Successivamente i filettoni di tonno vengono sottoposti ad una minuziosa pulitura della pelle, delle spine e della buzzonaglia e poi selezionati in base alla grandezza e alla qualità.
Si procede quindi al confezionamento, che viene effettuato a mano o a macchina a seconda delle linee e dei formati.
Un procedimento completamente artigianale, dalla selezione dei pezzi al taglio e al confezionamento, viene eseguito per la lavorazione dei prodotti più pregiati, come i formati in vaso di vetro e quelli destinati ai banchi di gastronomia.
Seguono dunque le fasi della salatura, della colmatura di olio d’oliva, della chiusura del coperchio, del lavaggio delle confezioni e della loro successiva sterilizzazione in autoclavi a vapore.
L’ultima fase, determinante per la qualità del prodotto, è la stagionatura, che si deve prolungare per diversi mesi affinché il tonno maturi e sprigioni la sua inconfondibile fragranza al momento del consumo. Una delle fasi più importanti ai fini della qualità del prodotto finito è la selezione dei tranci.

La particolare cura che prestiamo all’intero processo produttivo, a partire dalla selezione della materia prima, sino alla stagionatura, è il vero segreto della qualità dei nostri prodotti.

Garanzie e qualità

Nel corso degli anni, l’azienda ha ottenuto diversi riconoscimenti e raggiunto importanti traguardi:

  • nel 1994 ha ottenuto l’autorizzazione dal Food and Drug Administration per l’esportazione negli Stati Uniti;
  • nel gennaio 1996, in largo anticipo rispetto ai termini previsti dalla Direttiva Comunitaria, ha reso operativo il sistema di autocontrollo HACCP per il monitoraggio e la gestione dei punti critici della filiera produttiva;
  • nel maggio 1996, nel corso della Fiera Cibus di Parma, è stata premiata per i Filetti di Tonno in vasetto di vetro con l’Oscar A.I.D.A. per “Attrattività, Creatività e Immaginazione”;
  • nel febbraio 1997, tra le prime aziende del settore, ha conseguito la certificazione del sistema di qualità secondo le norme ISO 9002 aggiornata alla Vision 2000;
  • nell’ottobre 2001, ha ottenuto dal DNV (Det Norske Veritas) la prima certificazione italiana di prodotto nel settore delle conserve di tonno;
  • nel dicembre 2003, primi in Italia ad avere ottenuto la “certificazione di affidabilità doganale” rilasciata dall’Agenzia delle Dogane attestante un grado del 4° livello, il massimo previsto dalla normativa.
  • nel marzo 2005 ha ottenuto dal DNV (Det Norske Veritas) due nuove ed importanti certificazioni di qualità riconosciute a livello internazionale, lo Standard BRC “Global Standard – Food” e lo Standard IFS “International Food Standard”, che hanno come scopo principale quello di rafforzare e promuovere la sicurezza alimentare lungo tutta la catena di fornitura.
  • Nel maggio 2006 l’azienda ha ottenuto da parte dell’Unioncamere il prestigioso riconoscimento di “Impresa Longeva e di Successo”. Il Premio è stato attribuito a 4 aziende italiane, una per ogni settore economico (agricoltura, industria, artigianato, commercio e servizi), maggiormente contraddistinte da solidi risultati e dalla continuità generazionale nella gestione delle attività.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here