Home Arte e cultura Silvio Galìa

Silvio Galìa

1644
0

Silvio Galìa, in arte SiGa

Biografia di Silvio Galìa

Nasce a San Pietro di Caridà, un piccolo paese collinare in provincia di Reggio Calabria, il 5 aprile del 1940.

Rimasto orfano del padre morto in guerra, a meno di due anni, nonostante l’immenso amore della mamma, avverte, vive e sopporta la mancanza della figura paterna. Questo è sicuramente il primo trauma indelebile ed indimenticabile, silenzioso e latente, che tocca le molle nascoste della sua ispirazione, che sollecita la sua creatività.
Il farsi subito uomo gli imprime il senso della ricerca nella vita…, si avvicina all’arte per esternare e sfogare i turbinii emozionali che vive dentro di sé.
Fin da piccolo, impara a dipingere da autodidatta, mescola i colori, plasma l’argilla, lavorando con lo zio apprende ed affina l’arte dell’ intagliare il legno.
Adolescente, il collegio, lo costringe al distacco con la madre, lontano da casa affronta la realtà lavorando per poter completare gli studi. Con grandi sacrifici e dedizione raggiunge ottimi risultati e a soli 18 anni inizia a realizzarsi. Organizza uno studio tecnico ed una impresa di costruzioni, contemporaneamente inizia a scrivere in qualità di corrispondente per il “Messaggero”.
Nel 1966 partecipa e vince il concorso nel Corpo Forestale dello Stato che lo assegna a Reggio Calabria, presso l’Ufficio Legge Speciale Calabria, deve quindi abbandonare lo studio tecnico e l’impresa.
Nel lavoro dimostra le sue capacità tecniche, professionali ed umane: ha dedicato tutta la sua vita amando il suo lavoro, creando, progettando, realizzando e raggiungendo risultati e finalità che, sicuramente, hanno contribuito per la rinascita della Calabria. Nel corso degli anni ha sempre cercato di inseguire e realizzare i suoi sogni, di coltivare le sue passioni.
Amante della comunicazione è giornalista dal 1989, diventa direttore responsabile dei periodici “L’Impatto” e “Scilla & Cariddi”. Crea la “Jason Editrice” della quale è direttore editoriale, collabora con altri giornali affrontando temi sociali, politici ed anche quelli della satira e della caricatura.

…la tela ed il pennello vengono sostituiti dal legno e dal pirografo

Nel video l’intervista di Piero Muscari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here