Home MEDIA Lillo&Greg

Lillo&Greg

1237
0

Lillo&Greg

Lillo & Greg, nomi d’arte di Pasquale Petrolo (Roma, 7 Ottobre 1962) e Claudio Gregori (Roma, 17 Novembre 1963) sono due comici italiani.

L’esordio:

Lillo e Greg si conoscono lavorando insieme alla casa editrice ACME di Roma, per la quale erano entrambi impiegati come autori di fumetti comici come Zio tibia, di Lillo e Michelangelo La Neve. Quando nel 1991 la casa editrice fallisce i due, insieme all’intera redazione, si trovano senza lavoro. Decidono allora di proseguire la loro opera creativa in una dimensione tutta nuova, quella musicale, dando vita al gruppo musicale rock demenziale Latte & i Suoi Derivati (il cui acronimo corrisponde, in maniera volutamente paradossale, a LSD).

Latte e i suoi derivati:

Quando il progetto, tra difficoltà varie, sembra destinato a fallire, il gruppo viene invitato al Classico Village di Roma in occasione di un festival di musica demenziale, il Premio per l’Ugola d’Oro (1992); dopo alcune indecisioni, il gruppo esordisce ufficialmente il 25 febbraio 1992, vincendo addirittura sia il premio della critica che il premio del pubblico. Il successo dà nuovo slancio al progetto che finalmente si concretizza.

L’anno successivo partecipano come ospiti alla quarta edizione del Festival di Sanscemo eseguendo in playback il brano Alla fiera der tufello. Il gruppo continua ad esibirsi in vari locali di Roma e dintorni, riscuotendo un successo ed una notorietà sempre crescenti, e guadagnandosi poco a poco un pubblico di nicchia, ma fedele.

Televisione:

Sono nel gruppo fondatore di Le Iene, programma di Italia 1, per 3 anni consecutivi, poi la loro collaborazione si limita alla realizzazione di una serie di minifilm insieme a Franco Stradella: Arancia meccanica, Le Iene anni 1970, Ienissima per citarne alcuni. Nel 2000 realizzano per Italia 1 il programma Telenauta 69.

Il programma è ambientato negli anni 60 con Lillo e Greg presentatori in bianco e nero di uno spettacolo televisivo che ricorda Studio1. All’interno dello show divertenti gag in classico stile del duo romano. Nel 2001 partecipano a L’ottavo nano, programma satirico di Serena Dandini e di Corrado Guzzanti. Nel 2002 sono co-conduttori di Mmmhh insieme a Neri Marcorè e Rosalia Porcaro.

Nel 2003 Lillo partecipa al programma di Corrado Guzzanti, Il caso Scafroglia. Dal 2003 partecipano anche come autori a Stracult ed a Cocktail d’amore, programmi su Rai Due di Marco Giusti. Nel 2005 Lillo e Greg sono conduttori e autori di Bla Bla Bla, sempre su Rai Due: il programma di Marco Giusti è un talk show in piena regola, ma completamente finto. Il modello è un misto tra i classici talk show statunitensi, David Letterman, Jay Leno ed i più grotteschi talk italiani, da Vespa al Maurizio Costanzo Show. Accompagnati dalle note dei Blues Willies, gli ospiti entrano uno per volta proponendo il loro caso particolare, stimolati dalle domande dei conduttori e da quelle di un improbabile pubblico a sua volta coordinato da una valletta egocentrica, Elena Bouryka.

Nel 2005 commentano per la televisione satellitare GXT e per Italia 7 le puntate dello show giapponese Takeshi’s Castle[2] (già base del famoso Mai dire Banzai della Gialappa’s Band); Lillo, nel frattempo, riesce a realizzare il suo primo corto “Moto Perpetuo” (scritto con Paola Minaccioni) che ha riscosso successi di giurie e di pubblico ai vari concorsi a cui è stato presentato[senza fonte].

Nel 2006 hanno portato in televisivone su GXT il normal-eroe Normalman alias Piermaria Carletti, già fumetto di Lillo, e già presentato in versione radiofonica a 610 (sei uno zero). Nello stesso anno, sempre sul canale satellitare GXT, va in onda Scull of Rap, una produzione ispirata allo street style interpretata da G-Max, leader dei Flaminio Maphia, di cui Lillo cura la regia. Greg insieme alla sua band Blues Willies prende parte alla trasmissione Suonare Stella.

Nel 2007, il duo comico recita nella quinta stagione di Un medico in famiglia, interpretando i fratelli Zinco. Mentre va in onda su GXT, il canale satellitare di Sky, la serie di Normalman, grazie all’incoraggiante riscontro di pubblico, cominciano a girare la seconda serie. Ottimo gradimento è ottenuto anche dagli spot pubblicitari andati in onda per la Ica Foods (brand Crik Crok).

Nel 2008, la coppia torna a grande richiesta a girare una serie dei loro famosi video di Ienissima per Le Iene. Sono ospiti su Mtv a Very Victoria con il patrocinio di Corrado Guzzanti. Sono ospiti a Comicittà nella puntata trasmessa da Firenze dalla televisione satellitare Comedy Central. La novità arriva ad ottobre con il programma Parla con me di Serena Dandini su Rai3: parte subito con successo la mini sit-com Greg Anatomy, parodia del mondo della chirurgia plastica. Lillo interpreta con successo di pubblico il ruolo di Filippo nella sua prima fiction Amiche mie, trasmessa su Canale5. Amiche mie è la prima fiction italiana, scritta e sceneggiata con la stessa tecnica delle grandi fiction americane, e con un cast di qualità[senza fonte]. La loro presenza in tv prosegue su La 7 con la partecipazione alla nuova serie di Victor Victoria, frizzante programma condotto dalla mitica Vicky. Con Vicky hanno dato vita alle originali ed esilaranti mini-fiction surreali quali “Utopia” e “Agenzia Amico Express”, con la guida di Franco Stradella.

Lillo e Greg partecipano in Rai a “Mettiamoci all’Opera” in qualità di spettatori insoliti che da un palchetto privilegiato, con la loro leggerezza provano a stemperare le drammatiche tematiche operistiche.

Le repliche di Takeshi’s Castle e di Normalman proseguono ancora oggi continuando a raccogliere il piacere di piccoli e grandi, non solo in tv ma anche su Facebook.

Radio:

Sono gli autori, insieme al regista Fabrizio Trionfera, e protagonisti della trasmissione radiofonica 610 (sei uno zero) su Rai Radio Due condotta in studio da Alex Braga che va in onda dal 2004 con successo ininterrotto, e che dal 2006 ha una programmazione giornaliera.

Cinema:

Nel 2001 Lillo e Greg sono tra i protagonisti di Blek Giek, un film di Enrico Caria. Sempre nel 2001 Greg ha partecipato in qualità di attore al film di Marco Risi: Tre mogli. Nel 2005 Lillo ha partecipato come attore al film Fascisti su Marte di Corrado Guzzanti. Sempre nel 2005 Lillo gira il suo primo corto Motoperpetuo scritto con Paola Minaccioni. Riceve il premio al Festival 2006 Fregene per Fellini. Nel 2006 Lillo ha partecipato come attore al film Per non dimenticarti di Mariantonia Avati. Nel 2007 esce Lillo & Greg – The Movie, film fatto di una serie di sketch e liberamente ispirato alla vena satirica dei mitici Monty Python. Girato in formato digitale, per la regia di Luca Rea, e pensato per una distribuzione diversa, direttamente via internet, satellite e dvd. Greg ha curato anche la colonna sonora del film.

Teatro:

Nel 2003 Lillo e Greg scrivono e mettono in scena Il Mistero Dell’Assassino Misterioso. La commedia viene rappresentata con successo per tre anni consecutivi in tutta Italia. È spesso riproposta in TV su “Palcoscenico”, trasmissione che Rai Due dedica agli spettacoli teatrali. Ad oggi, nel 2009, continua ad essere molto rappresentato in tutta Italia, da altre compagnie. Sempre nel 2009, una compagnia spagnola ha chiesto ed ottenuto di poterlo rappresentare in Spagna. Dal momento che la scrittura privilegia i meccanismi comici della storia a prescindere dai protagonisti, la semplice traduzione ha permesso che la commedia venisse rappresentata in spagnolo, e ha dimostrato di funzionare senza interventi sulla storia o sui meccanismi comici.

Nel 2004 Lillo e Greg mettono in scena la commedia “Work in Regress”, scritta da Greg mentre Lillo ne cura la regia. Nel 2005 Lillo e Greg scrivono e mettono in scena la commedia musicale “The Blues Brothers, Il Plagio” alla quale prende parte il complesso musicale dei Blues Willies.

Nel 2006 Lillo e Greg mettono in scena e curano la regia de “La Baita degli Spettri” scritta da Greg. Nel 2007 Lillo e Greg rappresentano in giro per l’Italia La Baita degli Spettri. Nel 2008 Lillo e Greg rappresentano di nuovo a Roma per oltre un mese, e poi in giro per l’Italia La Baita degli Spettri. Inaugurano il Teatro Morgana (ex Brancaccino) di Roma con i loro sketches.

Il 2009 inizia con 2 commedie novità che debuttano ambedue a febbraio: “L’importante è vincere. Senza partecipare”, di cui Lillo è autore e regista, vede come interpreti le bravissime Paola Minaccioni e Federica Cifola. A distanza di 2 soli giorni, segue il debutto di “Far West Story”, scritta da Greg, ed insieme a Lillo ne cura anche la regia. Il cast è quello ormai consolidato de “La Baita degli Spettri”, cioè Virginia Raffaele, Valentina Paoletti, Simone Colombari e Lorenzo Gioielli. Lillo e Greg continuano a girare l’Italia con lo spettacolo “Sketches & Soda”. A grande richiesta, ad ottobre si replica a Roma lo spettacolo scritto da Lillo “L’importante è vincere. Senza partecipare” che vede sempre la partecipazione di Paola Minaccioni questa volta affiancata dalla brava Barbara Folchitto.

Il 2010 si apre con un nuovo spettacolo, “Intrappolati nella commedia”, scritto da Greg, che ne è anche interprete principale insieme a Lillo. Il cast vede come interpreti anche Virginia Raffaele, Chiara Sani, Emanuele Salce e Danilo De Santis.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here